Roberta Reina

Roberta Reina was born in Palermo in 1980. She attended Italian secondary school specializing in classical studies (Liceo Ginnasio Giuseppe Garibaldi) and then got a degree in Foreign Languages for International Relations with first class honours at the University of Palermo.She started to take pictures when she felt a great emotion and inspiration by looking at some of great pictures realized by Henri Cartier-Bresson, Joseph Koudelka, Elliot Erwitt, Vivian Maier, Joel Meyerowitz and fellow citizen Letizia Battaglia. In her spare time she likes reading and writing. She loves street-photography and reportage. In 2014 she took part to the exhibition " Lo sguardo e la luce) with the project "Tears of stone" about the Earthquake of Belice (1968). In 2016 she has won the 3^ place at the Moscow International Foto Awards (MIFA) in the category People-Lifestyle, with the project “What is an atmosphere made of” and in the same year (2016) she has also obtained the Honorable Mention at the International Photography Award (IPA) and at the Tokyo International Foto Award (TIFA), with the same project "What is an atmosphere made of". In 2017 she also obtained the Honorable Mention at the International Color Awards with the picture "A little child closes to Christ and His Church".

Roberta Reina è nata a Palermo il 30 Ottobre del 1980. Ha scelto di intraprendere un percorso di studi umanistici, ottenendo il diploma di maturità classica nel 1999 presso il Liceo Ginnasio statale G. Garibaldi e, successivamente, la laurea con lode in Lingue Straniere ed Italiano come Lingua Seconda per le Relazioni Internazionali ed Interculturali presso l’Università degli Studi di Palermo. Da tre anni ha iniziato a fotografare assiduamente, dopo essere rimasta affascinata dall'osservazione dei lavori dei grandi maestri della fotografia italiana e straniera come Henri Cartier-Bresson, Joseph Koudelka, Elliot Erwitt, Vivian Maier, Joel Meyerowitz e la concittadina Letizia Battaglia. Nel tempo libero si dedica inoltre alla lettura ed alla scrittura.Il genere di fotografia che ama rappresentare è la street-photography ed il reportage. Partecipazione con il progetto “Lacrime di pietra” alla mostra collettiva di fotografia “Lo sguardo e la luce” (2014), tenutasi a Palermo, presso il Reale Albergo delle Povere, in occasione della II Edizione della Settimana delle Culture. Conseguimento del 1° Premio al Concorso “La poesia della mente”, indetto dall’Associazione Onlus Stupenda Mente, in data 9 Maggio 2012. Nel 2016 ha vinto il 3^ posto assoluto al concorso Moscow International Foto Awards (MIFA) partecipando alla sezione People-Lifestyle, con il progetto “What is an atmosphere made of”. Sempre nel 2016 ha ottenuto la prestigiosa Honorable Mention al concorso International Photography Award (IPA) ed anche al Tokyo International Foto Award (TIFA), ancora con il progetto “What is an atmosphere made of”. Nel 2017 ha ottenuto la prestigiosa Honorable Mention all'International Color Awards con la fotografia intitolata "A little child closes to Christ and His Church".

email

bobbie1980@hotmail.comprivacy

social

me on Facebook me on Instagram Skype Me™!

loading